Australia: il ritorno del Titanic

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E CORRETTO DA BENEDETTA MARIA CAIAZZO In occasione del centenario del naufragio del Titanic, un miliardario australiano ha annunciato la costruzione di una riproduzione identica del mitico transatlantico di lusso. La copia realizzerà il suo viaggio inaugurale… seguendo lo stesso tragitto del suo predecessore! Chiarimento di un progetto titanico. La storia […]

Leggi altro

Argentina: lavoratori e studenti colpiti dalla crisi

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI In Argentina, la crisi economica si è accentuata fortemente negli ultimi mesi: tra gennaio ed agosto 2018, il Peso perdeva metà del suo valore. Mentre le due valute avevano un rapporto equivalente nel 2000, oggi un dollaro vale 36,77 pesos. Come sottolineato da Nelson Fermín Trilles, giovane lavoratore di 28 anni […]

Leggi altro

Iran: un regime in sospeso?

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATI E CORRETTO DA ELENA MORES La morsa si stringe pericolosamente su Teheran, in seguito all’annuncio del Dipartimento del Tesoro americano di nuove sanzioni contro l’esercito d’élite del regime iraniano, entrate in vigore in seguito alla decisione di Donald Trump di ritirarsi dall’accordo sul nucleare di Vienna, e al piano d’azione dell’amministrazione […]

Leggi altro

Svezia: un’eccezione europea?

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E CORRETTO DA SILVIA MONTORSI Il 9 settembre 2018, la Svezia voterà i suoi rappresentanti alle elezioni legislative. A lungo considerata un esempio politico accanto ai suoi vicini, la Svezia non è più un’eccezione. Il partito nazionalista Sverigedemokraterna è oggi la terza forza politica del Paese, accanto ai partiti socialdemocratico e […]

Leggi altro

Centenario della “Dichiarazione Balfour”: il Regno Unito diviso sulla questione palestinese

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E CORRETTO DA CHANTAL DORN Centenario della “Dichiarazione Balfour”: lo scorso 2 novembre, Theresa May ha ricevuto Benjamin Netanyahu a Londra per celebrare questo anniversario. Sono passati cento anni: il 2 novembre 1917, Lord Balfour pubblicò una lettera in cui dichiarava che il suo governo era disposto a creare un “focolare […]

Leggi altro

Ginevra: L’Iran e il triste ricordo dell’estate 1988

TRADOTTO DA LETIZIA MARTA MORA GARLATTI E CORRETTO DA BENEDETTA MARIA CAIAZZO Il pomeriggio di venerdì 15 settembre 2017, la Place des Nations Unies di Ginevra si è trasformata nel luogo di un tragico ricordo della storia contemporanea dell’Iran. Le Journal International è andato in Svizzera per incontrare gli uomini e le donne che chiedono […]

Leggi altro
Crédit Hugo Dervissoglou.

La gioventù che rinnoverà l’Unione Europea

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E MARTA GIAMESIO La gioventù dell’Est Europa, per la maggioranza pro-UE, è un’importante alleata nel progetto di rinnovamento del vecchio continente, ma ad alcune condizioni. Dietro invito dell’European Lab, l’autore Raphaël Glucksmann è stato intervistato dal giornalista Arthur House con la collega Lina Vdovii su iniziativa di Pascal Bertin. Malgrado le […]

Leggi altro
Le Parlement européen. Crédit ChequeredInk (Pixabay).

Convenzione di Istanbul, un grande passo per l’emancipazione femminile

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E ELEONORA MARCHIONI Lo scorso giovedì 11 maggio l’Unione Europea ha firmato la Convenzione di Istanbul, destinata a prevenire e a combattere la violenza sulle donne. Spiegazione. Ultimamente i termini della convenzione di Istanbul erano stati preannunciati negli uffici del Parlamento europeo. “Stiamo lavorando alla sua messa in pratica da parte […]

Leggi altro
Les ruines de Palmyre, Syrie, 2009. Crédit andrelambo (Pixabay).

Il saccheggio della Siria: le “antichità del sangue”

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E MARGHERITA PELLEGRINI Persiani, Greci, Romani, Bizantini e Arabi sono solo alcuni dei popoli ad aver dominato la Siria. In questa zona sono state ritrovate le prime tracce dell’agricoltura e dell’allevamento, insieme al primo alfabeto. La Siria è un crocevia di civiltà: per questo motivo il Paese è una miniera d’oro […]

Leggi altro
« Meilleurs vœux », 1er décembre 2016. Les décorations de fin d'année à Milan, Italie. Crédit Alexis Demoment.

Uno in più!

TRADOTTO DA LETIZIA GARLATTI E SALVATORE NOLLI Ci affrettavamo a lasciare il 2015 sperando in giorni migliori. E adesso, ecco che quasi ci manca. Il 2016 è stato un anno di svolta per il nostro mondo. I tre eventi più degni di nota sono stati probabilmente la Brexit, l’elezione di Donald Trump e la caduta […]

Leggi altro