La Georgia dal retrogusto sovietico

TRADOTTO DA CHANTAL DORN E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU Non molto tempo fa la Georgia si emancipava dall’Unione Sovietica, accompagnata da altri territori nella sua ricerca d’indipendenza. Sebbene oggi la Georgia aspiri a modernizzarsi e a diventare una società occidentalizzata, il peso del patrimonio sovietico è ancora presente nel paese, soprattutto nella capitale Tbilisi. Le […]

Leggi altro

L’Irlanda al centro di una Brexit impossibile?

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU Lo scorso 23 marzo, il Consiglio europeo ha approvato le procedure per la fase di transizione che porterà all’uscita del Regno Unito dall’UE il 29 marzo 2019. Queste ultime stabiliscono la permanenza nel mercato unico e nell’unione doganale durante il periodo di transizione, nonostante il Regno […]

Leggi altro

Etiopi costretti all’esilio in Kenya dopo le violenze dell’esercito

TRADOTTO DA VALENTINA NIEDDU E CORRETTO DA SILVIA MONTORSI Da diverse settimane, a seguito di quello che l’ex governo etiope ha definito come “un errore” dell’esercito, è cominciato un massiccio movimento migratorio della comunità Oromo verso il Kenya. Bisogna ricordare che questo “errore” ha causato la morte di una decina di etiopi della suddetta comunità. […]

Leggi altro

Irlanda: stabilita data per il referendum sull’aborto

TRADOTTO DA VALENTINA NIEDDU E CORRETTO DA FEDERICA SALZANO Lo scorso 28 marzo, il governo irlandese ha annunciato che il referendum sull’aborto si sarebbe tenuto il 25 maggio 2018.  Questa pratica, vietata dall’ottavo emendamento della Costituzione, suscita molte polemiche da diversi anni. A fine gennaio, il governo irlandese si era pronunciato sull’organizzazione di un referendum […]

Leggi altro

Baobab, un’esperienza controcorrente rispetto al clima anti-immigrazione in Italia  [2/2]

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU Le Journal International ha presentato, in una prima parte dell’articolo, l’esperienza di accoglienza Baobab a Roma. Il funzionamento originale e umano dell’associazione, il suo sviluppo nel tempo e la sua iscrizione nel contesto geografico romano ci hanno permesso di mettere in luce questi italiani che lavorano […]

Leggi altro

Baobab, un’esperienza controcorrente rispetto al clima anti-immigrazione in Italia  [1/2]

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU A Roma non c’è un centro d’accoglienza in cui i migranti in transito verso un altro paese europeo possano trovare rifugio. Infatti, nella capitale italiana non esiste più dal 2015, solo la solidarietà dei romani e le piccole organizzazioni di volontariato vengono in aiuto agli immigrati […]

Leggi altro

“Due pesi e due misure” nell’applicazione della politica di Twitter?

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU Con più di 330 milioni di utenti mensili, Twitter si posiziona in dodicesima posizione nella classifica dei social network più popolari al mondo. Questo social, creato nel 2006, permette agli utenti di redigere dei tweet contenenti fino a 280 caratteri e di seguire, o addirittura di […]

Leggi altro

La presidenza bulgara, una svolta per l’integrazione dei Balcani occidentali?

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU La Bulgaria, piccolo paese di 7,1 milioni di abitanti, ha assunto la presidenza dell’Unione Europea dal 1 gennaio 2018 e desidera presentarsi come Stato-cardine, rendendo la prospettiva europea dei Balcani occidentali prioritaria. Una volontà condivisa con l’Unione Europea, che lo scorso 6 febbraio ha reso pubblica […]

Leggi altro

Barranquilla: il carnevale dimenticato

TRADOTTO DA VALENTINA NIEDDU E CORRETTO DA BENEDETTA MARIA CAIAZZO Il carnevale di febbraio, il secondo più grande dell’America latina dopo Rio de Janeiro, immenso orgoglio della città di Barranquilla, in Colombia, è un’occasione di intensa condivisione culturale tra stranieri e abitanti del posto. Dal 10 al 13 febbraio scorso, si è tenuto il carnevale […]

Leggi altro

La Repubblica dell’Artsakh in cerca di riconoscimento internazionale

TRADOTTO DA SILVIA MONTORSI E CORRETTO DA VALENTINA NIEDDU Lo scorso 13 febbraio, la Repubblica autoproclamata dell’Artsakh o “Alto Karabakh” ha celebrato i 30 anni del movimento di liberazione di questo piccolo territorio di 11.430 km2 che conta 150.000 abitanti. Questo territorio enclave è annesso de facto all’Armenia ma de iure (per legge) all’Azerbaigian. L’Artsakh […]

Leggi altro