Anche il Canada si tinge di verde a San Patrizio

TRADOTTO DA FEDERICA SALZANO E CORRETTO DA BENEDETTA MARIA CAIAZZO

Con una visibilità oggi internazionale, il giorno di San Patrizio ha un’atmosfera particolare in Canada. In passato paese molto accogliente nei confronti degli immigrati irlandesi, ai canadesi sta sempre a cuore commemorare la loro storia. Ecco la situazione attuale.

Crediti: Sandra Cohen-Rose et Colin Rose (Wikipedia Commons).

 

Innanzitutto, perché si festeggia il giorno di San Patrizio? Varie storie si contrappongono ma la leggenda più conosciuta è quella di Patrick, un ragazzo inglese rapito e inviato su una barca di schiavi diretta in Irlanda. Lì viene venduto nel 400 d. C. circa. All’epoca l’Irlanda era il paese dei druidi e dei pagani, ma Patrick scelse eccezionalmente di credere in Dio. Dopo vent’anni in prigionia, Dio in sogno lo esortò a fuggire. Ritornò in Irlanda molti anni dopo.

Nutrito dalle sue visioni divine, ritornò in Irlanda per quarant’anni, percorrendo il paese per predicare la buona novella. Secondo la leggenda, con le sue preghiere avrebbe convertito tutta l’Irlanda al cristianesimo. Morì il 17 marzo 461, data in cui si celebra, appunto, la festa in suo onore. Nonostante Patrick sia diventato il santo patrono d’Irlanda, bisogna dire che la festa non è più limitata solo ai territori irlandesi; al contrario, è diffusa in tutto il mondo, soprattutto in Canada.

Immigrazione irlandese in Canada

Perché in Canada si festeggia San Patrizio? Se in Europa intorno alla fatidica data si festeggia un po’ ovunque con serate a tema «Saint-Patrick» senza un vero fondamento storico, la celebrazione ha un altro sapore oltreoceano. Secondo Statistiques Canada, 4,5 milioni di canadesi dicono di avere origini irlandesi. Questa grande proporzione è spiegata dall’immigrazione di massa degli irlandesi in Canada, soprattutto durante la grande ondata della metà del XIX secolo. Il Canada diventò il paese di accoglienza degli irlandesi, spesso poveri e vittime della grande carestia del 1847, poiché il viaggio era relativamente meno caro rispetto a quello diretto negli Stati Uniti. Tuttavia, si può constatare la presenza di pescatori irlandesi sul suolo canadese già dalla metà del XVI secolo.

San Patrizio oggi in Canada

Le grandi manifestazioni in cui si sfila vestiti di verde sono apparse dal XVII secolo in America del Nord, anche se a Dublino non erano numerose prima del XVIII secolo.

In Canada, la più grande parata si tiene a Montreal, che quest’anno festeggia la sua 195esima edizione. A Ottawa per tutto il mese di marzo si organizzano numerosi eventi per celebrare la festa irlandese: corse, parate di strada, festival di film irlandesi o concerti di musica celtica. Queste manifestazioni sono il mezzo usato dai Canadesi per rendere omaggio alla loro importante popolazione di origine irlandese e riallacciarsi alle loro tradizioni.

Oggi il giorno di San Patrizio ha perso la sua autenticità ed è soprattutto il simbolo della nostalgia del passato. In più, bisogna constatare che oggigiorno la festa si articola di più intorno ad una celebrazione comune della fede cristiana piuttosto che sull’esaltazione dell’identità irlandese, avendo Patrick convertito l’Irlanda al cristianesimo. Ciò nonostante, si tratta sempre di un’occasione per i giovani canadesi di approfittare dei primi raggi di sole primaverili, muniti di cappelli verdi e boccali di birra alla mano.

 

Foto di copertina: Parata di San Patrizio a Montreal. Immagine di illustrazione. Crediti: jpmpinmontreal (Flickr).

Potrebbe interessarti anche