A El Savador : Abortire è uccidere

TRADOTTO DA CLAIRE SIRITO-OLIVIER E CORRETTO DA ELENA MORES A El Salvador, ventisette donne si trovano attualmente in prigione per aver abortito. Teodora Vasquez, una di loro, è un simbolo di speranza. Liberata nel febbraio scorso, era stata condannata a trent’anni di prigione. Ma  è difficile rendere più flessibile la legge salvadoregna, una delle più […]

Leggi altro